Infedeltà Coniugali

Investigatore Privato e Infedeltà Coniugali: In cosa consiste il suo intervento? 

Dal 1975, anno della Riforma del Diritto di Famiglia, uno dei due coniugi può separarsi anche senza il consenso dell’altro, ma questo non significa che se si può dimostrare la “colpa” della separazione (nel caso specifico l’eventuale esistenza di una relazione extraconiugale), ciò non sia a vantaggio di colui il quale riesce a provarlo; anzi, nella realtà avviene proprio così.

Dimostrando l’esistenza di una relazione extraconiugale con l’aiuto di un investigatore privato, si permette alla persona che la subisce di avere una sorta di coltello dalla parte del manico in vista soprattutto di alcuni vantaggi economici successivi; la parte lesa potrà ottenere da parte del giudice anche l’eventuale riconoscimento di “danni morali” che andranno perciò “quantificati” dallo stesso (così come il diritto di usufruire comunque del “famoso” assegno di mantenimento).

Attenzione: varie sentenze della Cassazione hanno stabilito che l’infedeltà nella coppia, per essere considerata violazione dei doveri coniugali che determina la “colpa”, deve essere “causa diretta” e motivo effettivo della crisi tra i coniugi (vedi Cass.civ.sez.I, 12.3.2004 n.5090 che recita: “qualora vi sia accertamento della violazione dell’obbligo di fedeltà, che ha determinato la rottura del menage coniugale, ciò comporta la possibilità dell’addebito della separazione a carico di colui che ha posto in essere tale violazione”, e ancora Cass.civ.sez.I 18.3.1999, n.2444, Cass.civ.sez.I, 25.3.2003, Cass.civ.sez.I, 13.7.2001 n.9515, Cass.civ.sez.I, 28.9.2001 n.12130 che recita: “in tema di separazione personale dei coniugi, la pronuncia di addebito non può fondarsi sulla sola violazione dei doveri che l’art.143 c.c. pone a carico dei coniugi, essendo, invece, necessario accertare se tale violazione abbia assunto efficacia causale nella determinazione della crisi coniugale, ovvero se essa sia intervenuta quando era già maturata una situazione di intollerabilità della convivenza. Pertanto, in caso di mancato raggiungimento della prova che il comportamento contrario ai doveri nascenti dal matrimonio tenuto da uno dei due coniugi, o da entrambi, sia stato la causa del fallimento della convivenza, deve essere pronunciata la separazione senza addebito”). Da ciò deriva per il cliente che si rivolge all’Investigatore Privato una necessità di tempestività riguardo all’affidamento del mandato, non temporeggiando troppo quando avesse sentore di tradimento, rischiando di far “decantare”  la questione.

Infedeltà coniugali

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie Maggiori informazioni

COOKIES POLICY I cookie sono file di testo contenenti informazioni minime inviate al browser e archiviate sul computer, telefonino o altro dispositivo dell'utente, ogni volta che si visita un sito web. A ogni collegamento i cookie rimandano le informazioni al sito di riferimento. I cookie possono essere permanenti (cookie persistenti) se rimangono sul computer finché l'utente non li elimina, oppure temporanei (cookie di sessione) se sono disattivati alla chiusura del browser. I cookie possono anche essere cookie di prime parti se impostati dal sito visitato, oppure cookie di terze parti se inseriti da un sito diverso da quello visitato. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente e gli eventuali dati identificabili non vengono memorizzati. Tuttavia, ove si desideri disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer prevedendo la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. I TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZIAMO COOKIE INDISPENSABILI Questi cookie sono essenziali alla navigazione in tutto il sito ed all'utilizzo di tutte le sue funzionalità, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come ad esempio la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti. PERFORMANCE COOKIE Raccolgono informazioni sull'utilizzo del sito da parte degli utenti come le pagine più visitate ad esempio. Questi cookie raccolgono informazioni aggregate e quindi anonime ovverosia senza identificazione del visitatore. Sono cookie utilizzati solo per il miglioramento del funzionamento del sito sicchè, utilizzando il sito www.drcorvinoinvestigazioni.com, l'utente accetta che tali cookie siano memorizzati sul proprio device. COOKIE DI FUNZIONALITÀ Permettono che il sito ricordare le preferenze / scelte dell’utente garantendo funzionalità personalizzate. Vengono impiegati per memorizzare le modifiche apportate dall'utente o fornire servizi in prededenza richiesti blog, video ecc. ecc.. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime, utilizzando il sito www.drcorvinoinvestigazioni.com, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. COME ELIMINARE E GESTIRE I COOKIE SUI VARI BROWSER Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione/eliminazione delle impostazioni. L'utente può ottenere istruzioni specifiche attraverso i link sottostanti. - Microsoft Windows Explorer - Google Chrome - Mozilla Firefox - Apple Safari - Opera COOKIE DI TERZE PARTI Google Analytics Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web (compreso il tuo indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti così come indicato nella Informativa reperibile al seguente link. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il tuo utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il tuo indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Per consultare l’informativa privacy della società Google Inc., titolare autonomo del trattamento dei dati relativi al servizio Google Analytics, si rinvia al sito Internet. Pulsanti e widget di social network I Social buttons sono quei particolari “pulsanti” presenti sul sito che raffigurano le icone di social network (esempio, Facebook e Twitter) e consentono agli utenti che stanno navigando di interagire con un “click” direttamente con le piattaforme social. Il sito incorpora pulsanti e widget di Facebook, Google e Twitter, che comportano l’installazione di cookie, anche profilanti, di detti Social. Per maggiori informazioni, anche sulla disattivazione di tali cookie, si consiglia di consultare i seguenti link: Per Twitter (Twitter inc.) - Policy Privacy - Policy Cookie Per Facebook (Facebook inc.) - Policy Privacy - Policy Cookie Per Google (Google inc.) Per Youtube - Policy Privacy - Policy Privacy Youtube - Policy Cookie

Chiudi